sebina, you, servizi, biblioteca, utente

La ceramica nei musei dell'Umbria

Un itinerario alla scoperta delle produzioni artigianali ed artistiche.

La proposta è quella di scoprire le ceramiche che hanno contraddistinto la produzione artigianale e artistica dell’Umbria, dal medioevo ai nostri giorni, visitando i musei del territorio. Particolarmente notevole, in effetti, è il patrimonio delle ceramiche artistiche custodito in molti musei della Regione, alcuni dei quali completamente destinati alla produzione ceramica: a Deruta, il Museo Regionale della Ceramica, il Museo di fabbrica "Ubaldo Grazia Maioliche", la Fondazione ceramica contemporanea d'autore "Alviero Moretti"; a Gualdo Tadino, il Museo Opificio Rubboli e il Museo della Ceramica a lustro; a Gubbio, il Museo della Maiolica a lustro "Torre di porta Romana"; a Umbertide, la Galleria Rometti; a Torgiano, il Museo del Vino (MUVIT) e il Museo dell'Arte Ceramica Contemporanea (MACC).
Deruta, insieme a Gualdo Tadino, Gubbio e Orvieto, rappresenta il principale centro di irradiazione della lavorazione artistica della ceramica degli ultimi cinque - sei secoli.

Oltre ai musei espressamente dedicati alle maioliche prodotte nei centri di antica tradizione, ci sono altre strutture dedicate alle terrecotte di uso domestico e ai laterizi da costruzione, diffusamente presenti in area umbra sin dal Medioevo. La storia e le tecniche di tali produzioni sono esemplificate al Centro di Documentazione delle Terrecotte di Castel Viscardo e al Museo dinamico del laterizio e delle terrecotte di Marsciano.

Al persistere di modi di produzione tradizionale, si affianca una lavorazione fortemente influenzata dalle innovazioni industriali che, rispondendo a nuove esigenze di consumo, affievolisce il ruolo della bottega artigianale ma apporta novità e sperimentazioni con inattesi risultati, per esempio al Museo Opificio Rubboli di Gualdo Tadino e al Museo di Fabbrica “U.Grazia" di Deruta

Alle ceramiche d’artista sono dedicati prevalentemente il Museo dell'Arte Ceramica Contemporanea (MACC) di Torgiano, la Fondazione ceramica contemporanea d'autore "Alviero Moretti"di Deruta (PG) e la Galleria Rometti di Umbertide.