Orari, musei umbria, museo umbria, domus, parco archeologico, mosaici, mosaico, in agenda, appuntamenti, mostre, convegni, incontri e seminari, fotografie opere umbre, immagini museo umbria, collezioni musei umbria, archivi storici umbria, app museo umbria, arte contemporanea umbria, Burri, Emilio Greco, Fuseum Brajo Fuso, Carandente,Moore, Pepper, Smith, Giò Pomodoro, Sol LeWitt, Galleria d?arte contemporanea Pro Civitate Christiana, Centro Arte Officine Siri,Museo d?arte Moderna Aurelio de Felice, CIAC, Calamita Cosmica Gino de Dominicis, Giardino dei Lauri, Pietro Cascella, Nino Caruso,Terzo Paradiso Michelangelo Pistoletto, Claudio Faina, Necropoli Crocefisso del Tufo, Antiquarium, Necropoli estrusca, antichi umbri, Cajani, plestini umbri ,museo archeologico, germanico,catacomba,terme romane, casa romana,mura,paleontologico,cicli geologici,paleontologia umbria,musero vulcanologico,Signorelli,Giotto,Ghirlandaio,Pomarancio,Perugino,Pintoricchio,Raffaello,Piermatteo d?Amelia;Piero della Francesca,Cimabue, Gozzoli, Spagna,Lippi,pozzo etrusco,ipogeo, narni sotterranea, orvieto underground, pozzo san patrizio,canapa,tela umbra,giuditta brozzetti, museo merletto tuoro, tessile valtopina,Anita Belleschi, Grifoni, MOO, MUVIT,antico frantoio costacciaro, museo civiltà ulivo trevi,ecomusei umbria, ceramica umbria

The openings of places of culture will come gradually starting on May 25th for information to access the individual web channels.

Biblioteca Giovanni Carandente. Spoleto (PG)

Biblioteca

Detailed information
Description


La Biblioteca "G. Carandente" di Palazzo Collicola Arti Visive si trova all’interno del palazzo, nel centro storico di Spoleto, accanto alla chiesa di San Domenico, importante complesso domenicano del XIII - XIV secolo.
Il palazzo fu costruito fra il 1717 e il 1730 su disegno dell’architetto romano Sebastiano Cipriani, fu dimora della famiglia Collicola, conserva una galleria affrescata e parte del ricchissimo arredo del XVI e XVII secolo. Dal 2000 è sede della Galleria civica d’arte moderna che offre una significativa panoramica dell’arte italiana del secondo dopoguerra arricchita dalla collezione di Giovanni Carandente con opere di artisti italiani e stranieri.
La Biblioteca è unica nel panorama regionale per la ricchezza dei suoi fondi librari specializzati sull’arte moderna e contemporanea con monografie e periodici. Aperta al pubblico nel 2006 per l’alta specializzazione dei suoi testi è uno strumento prezioso di supporto per le ricerche storico artistiche contemporanee

[...]