Orari, musei umbria, museo umbria, domus, parco archeologico, mosaici, mosaico, in agenda, appuntamenti, mostre, convegni, incontri e seminari, fotografie opere umbre, immagini museo umbria, collezioni musei umbria, archivi storici umbria, app museo umbria, arte contemporanea umbria, Burri, Emilio Greco, Fuseum Brajo Fuso, Carandente,Moore, Pepper, Smith, Giò Pomodoro, Sol LeWitt, Galleria d?arte contemporanea Pro Civitate Christiana, Centro Arte Officine Siri,Museo d?arte Moderna Aurelio de Felice, CIAC, Calamita Cosmica Gino de Dominicis, Giardino dei Lauri, Pietro Cascella, Nino Caruso,Terzo Paradiso Michelangelo Pistoletto, Claudio Faina, Necropoli Crocefisso del Tufo, Antiquarium, Necropoli estrusca, antichi umbri, Cajani, plestini umbri ,museo archeologico, germanico,catacomba,terme romane, casa romana,mura,paleontologico,cicli geologici,paleontologia umbria,musero vulcanologico,Signorelli,Giotto,Ghirlandaio,Pomarancio,Perugino,Pintoricchio,Raffaello,Piermatteo d?Amelia;Piero della Francesca,Cimabue, Gozzoli, Spagna,Lippi,pozzo etrusco,ipogeo, narni sotterranea, orvieto underground, pozzo san patrizio,canapa,tela umbra,giuditta brozzetti, museo merletto tuoro, tessile valtopina,Anita Belleschi, Grifoni, MOO, MUVIT,antico frantoio costacciaro, museo civiltà ulivo trevi,ecomusei umbria, ceramica umbria, Portale dei musei umbria, luoghi della cultura umbria, archivi storici umbria, itinerari dei luoghi della cultura, aree archeologiche umbria, teatri storici umbria, biblioteche catalogo online, umbria musei digital edition, sebinaYOU

ItEn

Biblioteca comunale Giosuè Carducci. Città di Castello (PG)

Biblioteca

Detailed information

Description

La biblioteca ha ottenuto il riconoscimento Umbria Culture for Family per i servizi e le attività che offre alle famiglie con ragazzi di 0-14 anni.

 

La Biblioteca comunale nasce nel 1761 grazie al lascito di Lorenzo Smirli Mori. Nel corso degli anni si è costantemente arricchita di importanti e cospicue donazioni librarie, anche in seguito all’incameramento da parte del Comune dei beni degli ordini religiosi soppressi dopo l’Unità d’Italia. Dal 1907 è intitolata al poeta Giosuè Carducci.
Oggi la biblioteca raccoglie un patrimonio librario di oltre 100.000 volumi, incluso un ricco fondo antico.
La sede, il bellissimo palazzo Vitelli a San Giacomo, fu costruito da Vitello Vitelli nei primi decenni del XVI secolo. Dal cortile interno attraverso un’elegante scalinata si sale al piano nobile, dove pregevoli soffitti a cassettoni impreziosiscono molte delle sale. I restauri hanno restituito affreschi di notevole bellezza, raffiguranti scene mitologiche e paesaggi.

L'iscrizione alla biblioteca dà accesso anche a MediaLibraryOnline (MLOL), la Biblioteca digitale quotidiana dove è possibile gratuitamente prendere in prestito e-book, leggere riviste, quotidiani, scaricare e ascoltare audiolibri, ascoltare e scaricare musica ed altro ancora.

Materiale posseduto: 
- Narrativa 
- Saggistica 
- Enciclopedie e dizionari 
- Sezione locale, moderna e storica 
- Libri in lingua 
- Audiolibri 
- Periodici: riviste e quotidiani 
- Fondo antico
- Libri per ragazzi

Consulta il materiale posseduto nel Catalogo del Polo Regionale Umbro SBN e nel Catalogo Ragazzi 

Servizi offerti: 
- Prestito 
- Consultazione 
- Prestito interbibliotecario 
- Postazioni Internet 
- Rete Wireless 
- PC con connessione 
- Fotocopie 
- Sala studio 
- Attività e iniziative culturali 
- Informazioni via mail agli utenti 
- Informazioni bibliografiche 
- Sezione Ragazzi da 0 a 15 anni 
- Digipass
MediaLibraryOnline 

Regole interne: 
- Prestito libri a persona: n.6 
- Giorni di prestito: n.30 rinnovabile per altri 20 gg
- Prestito interbibliotecario
- Internet: sono necessarie le credenziali d'accesso da ritirare presso i banconi 
 

Nuove regole interne per COVID-19:

All’ingresso da via XI Settembre è posizionata una postazione di “reception” allestita per il ricevimento e registrazione degli utenti e munita di idonee barriere in plexiglass.

L'uscita avviene esclusivamente dal portone di Piazza del Marchese Paolo.

Tutti gli utenti dovranno seguire le indicazioni del personale preposto e seguire i percorsi interni indicati in loco, mantenendosi negli spostamenti ad una distanza di sicurezza di almeno 1,5 metri.

Procedure operative
L’accesso a tutti i servizi della “Biblioteca” avviene preferibilmente dietro prenotazione. Qualora i posti disponibili risultino “liberi” da prenotazioni gli utenti potranno presentarsi al “front office” e potranno richiedere l’accesso secondo le prescrizioni in vigore.

Turnazioni
Qualora le richieste dovessero superare i posti disponibili verrà garantito con un sistema di turnazione la possibilità per tutti gli utenti di avvalersi dei servizi disponibili. (Eventualmente mattina o pomeriggio o a giorni alterni in modo da soddisfare il maggior numero di utenti).

Sale Studio
Sale Studio (piano T sale: S5-S6; piano 1° sale: S25 – S22 )
Capienza massima n. 3 postazioni per ogni tavolo, (comprese postazioni per esigenze di persone diversamente abili).

Sala Consultazione (piano 1 sala: S24)
Sono attivate n. 2 postazioni complessive, (comprese postazioni per esigenze di persone diversamente abili).

Sale Consultazione "nuovi arrivi" (piano 1 sala: S20 – S21)
Sono attivate n. 2 presenze complessive contemporaneamente, (comprese presenze per esigenze di persone diversamente abili).

Sala DGIPASS ( S1 e S2)
La capienza massima è  prevista in n. 4 presenze complessive contemporaneamente, (comprese presenze per esigenze di persone diversamente abili) di cui n. 2 nella sala S1 (front Office con singoli operatori) e n. 2 nella sala S2 (per esigenze di connessioni telematiche).

Sala Giornali e Riviste S19 – Sale bambini S17 e S18 - Laboratorio S16 (piano 1)
L’utilizzo delle sale sopra indicate al momento non è consentito.

Sala dedicata alla narrativa L’accesso in sicurezza è consentito ad una persona alla volta, munita di mascherina e guanti.